WeBeyond

1. Quando la crisi sarà definitivamente alle nostra spalle, l’economia del XXI secolo presenterà uno scenario multipolare. Non più occidentale e non soltanto orientale o emergente. I Brics guideranno la crescita, ma l’Occidente resterà ancora in sella al sistema monetario internazionale, ancorché in condominio.

In un’epoca in cui l’economia globale soffre una crisi di fiducia, gli squilibri strutturali vacillano e le prospettive di ripresa paiono ancora aldilà dell’orizzonte, avanzare previsioni sul futuro sembra quantomeno azzardato. Per non cadere in facili supposizioni col rischio (certezza?) di essere smentiti subito dopo, ciò che serve è un approccio multiforme, fondato su un’attenta analisi delle dinamiche attuali senza dimenticare gli insegnamenti della storia.
Possiamo evidenziare due premesse, di cui la seconda è deduzione logica della prima.
La prima è lo spostamento in atto dell’ago della bilancia verso il mondo emergente. La seconda, di conseguenza, è la comprensione di come le economie…

View original post 1.484 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...